Mobilità ERASMUS Fillandia

Dal 7 all'11 novembre si è svolta la mobilità Erasmus del progetto KA210 Flying Mathematical Object che ha coinvolto la scuola secondaria di primo grado dell'I. C. Borsellino-Ajello e i partner europei associati al progetto: due scuole turche, una tedesca ed un ente formatore finlandese. La mobilità in presenza si è svolta a Tampere in Finlandia e ha coinvolto tre docenti dell'istituto per la formazione sull'uso del software di disegno 3D SketchUp. Gli insegnanti coinvolti sono stati le prof.sse Caterina Foderà e Daniela Marino e il prof. Antonio Pistillo, coordinati a distanza dalla referente del progetto prof.ssa Angela Asaro.

Il progetto ha come fine quello di migliorare le competenze nelle STEM degli studenti, e i docenti hanno così sviluppato le soft skill e si sono formati per la diffusione delle buone pratiche agli altri colleghi per una ricaduta positiva sugli alunni.

La mobilità accresce ulteriormente le competenze del corpo docente della scuola media Borsellino già fortemente impegnata nella promozione delle materie scientifiche con nuovi approcci didattici. Partendo dall'aquilone, un oggetto ludico molto amato dai ragazzi, l'attività Erasmus farà sviluppare abilità geometrico-matematiche utilizzando diversi strumenti digitali come il software di disegno 3D SketchUp.

La mobilità è stata un'opportunità per visitare un istituto superiore di Tampere con indirizzo in design e arti visive, importante esperienza di confronto che accresce l'internazionalizzazione del I. C. Ajello Borsellino che, grazie all'impegno dei suoi docenti, della prof.ssa Asaro e della dirigente Eleonora Pipitone, da anni riesce con successo ad intercettare finanziamenti europei con progetti Erasmus di successo.

LESSON PLANS „The Game of Values”

.

   

Allegati:
FileDescrizione
Scarica questo file (Lesson plans.pdf)Lesson plans.pdf 

FLYING MATHEMATICAL OBJECT: prima mobilità virtuale

L’Istituto Borsellino-Ajello si inserisce nel nuovo settennato di progettazione Erasmus plus 2021/2027, con il progetto “Flying Mathematical Object” (FMO), come partner di Germania, Turchia e Finlandia

Il misterioso oggetto volante non identificato, nonché oggetto di studio in questa small scale partnership Ka210 della durata di un anno, è il deltoide o aquilone, nelle sue diverse tipologie. Il progetto si prefigge, attraverso le STEM, di promuovere il ragionamento matematico nella quotidianità e di sviluppare una mentalità creativa e critica.

Il nostro Istituto ha ospitato la prima mobilità virtuale in video conferenza dal 4 al 6 ottobre 2022, seguendo l’agenda del progetto FMO, approvato e finanziato. Quest’ultimo prevede prossimamente una formazione dei docenti in Finlandia e la mobilità fisica, per studenti e docenti, in Turchia e Germania in marzo e giugno 2023.

Lavorare insieme, conoscere per capire e accettare, è l’ambizioso programma che la comunità Europea porta avanti con i progetti Erasmus plus, con l ‘obiettivo di formare una generazione di giovani che viva le differenze come ricchezza e normalità e che abbia una visione più aperta di cittadinanza.

“La partecipazione al partenariato e alle sue mobilità continua a rappresentare per la scuola un’opportunità di cambiamento verso una dimensione sempre più europea- sostiene il Dirigente Scolastico Dott.ssa Eleonora Pipitone -volta a stimolare processi di innovazione e miglioramento e a promuovere i valori dell’inclusione e della tolleranza.

L’IC Borsellino-Ajello accoglie i partner europei del progetto Erasmus KA2 “THE GAME OF VALUES”

Grande entusiasmo dell’IC Borsellino Ajello che dal 16 al 20 maggio 2022 Dal 16 al 20 maggio ha ospitato una delegazione di ben 38 alunni e 13 docenti provenienti dai Paesi europei Partner del progetto THE GAME OF VALUES”, POLONIA, SLOVACCHIA, SLOVENIA, PORTOGALLO.

Si tratta di un progetto che mira a riconoscere l’importanza di valori come l’amicizia, l’empatia e la tolleranza, dando agli studenti l’opportunità di entrare in contatto con persone di altri stati e creare un’attitudine positiva verso le altre nazioni, la loro cultura e tradizioni.

Il progetto è stato promosso grazie all’iniziativa della prof.ssa Angela Asaro che con competenza, determinazione, capacità organizzativa derivante da vasta esperienza nel settore, ha coinvolto docenti, studenti e relative famiglie in attività che contribuiscono sensibilmente ad implementare il percorso formativo degli studenti e all’acquisizione di competenze spendibili.

L’accoglienza dei partner europei a Mazara ha avuto inizio il 16 maggio c.m. presso l’atrio esterno del Plesso S. Caterina, dove alcuni alunni della Scuola secondaria I Grado si sono esibiti in balli, danze folk ed hanno rappresentato tutti i Paesi partner con le rispettive bandiere di appartenenza, alla presenza del Dirigente Scolastico Dott.ssa Eleonora Pipitone e del Sig. Sindaco della città di Mazara Dott. Salvatore Quinci.

Durante la settimana dal 16 al 20 maggio i partner europei, insieme a docenti e alunni dell’IC Borsellino Ajello partecipanti al progetto, saranno impegnati in attività didattiche culturali, visite guidate nei luoghi più significativi della Sicilia Occidentale.

Il Dirigente Scolastico esprime gratitudine ed apprezzamento per lo straordinario lavoro svolto dalla prof.ssa Asaro, referente del progetto, per l’eccezionale opportunità offerta agli alunni che stanno vivendo un’esperienza indelebile del loro percorso formativo, una parentesi gioiosa in un periodo di assurdi scenari fratricidi, in cui la costruzione di rapporti di amicizia e collaborazione assume una valenza particolare. Un grazie particolare all’Amministrazione Comunale che ha reso possibile l’accesso ai luoghi di interesse storico e culturale e a tutti gli studenti, famiglie, docenti, personale ATA che hanno dato il proprio prezioso contributo per la riuscita del progetto.

 

Comunicato stampa comune di Mazara

The game of values"- Mobilitá virtuale degli studenti

Nelle giornate del 23, 24 e 25 Novembre 12 alunni delle terze classi del’I.C Borsellino – Ajello hanno effettuato la mobilità on line per il progetto Erasmus + “The game of values”

I ragazzi italiani, in armonia con i compagni di Portogallo, Slovacchia, Slovenia e Polonia, si sono cimentati in giochi di carattere culturale ed ecologico proposti da tutti i paesi partner. In totale 60 ragazzi hanno preso parte a questa fase del progetto, con attività concordate durante la prima mobilità in presenza effettuata ad ottobre da alcuni docenti dei 5 paesi.

I 60 ragazzi sono stati divisi in sei stanze virtuali di dieci alunni. Gli alunni della nostra scuola si sono cimentati nella spiegazione di un gioco da loro preparato mediante Kahoot sui personaggi di valore Italiani, tipo Galileo Galilei, Rita Levi Montalcini e poi un Quizziz sulla salvaguardia dell’ambiente.

A loro volta i ragazzi italiani sono stati invitati a partecipare ai giochi presentati dagli altri paesi tra cui una Escape room proposta dai polacchi, un Kahoot su sport praticati a Resende dai portoghesi e un gioco di scrittura creativa proposto dagli Slovacchi.

Gli alunni coinvolti, sapientemente guidati dai docenti Stefania Asaro e Antonio Pistillo con la supervisione e la guida della referente del progetto Angela Asaro, hanno mostrato entusiasmo e interesse, sono stati valide guide per i compagni stranieri e si sono lasciati ampiamente coinvolgere in tutte le attività che hanno condotto a termine con successo. Alcuni hanno definito l’attività “impegnativa, ma divertente”, soprattutto in quei momenti di libera condivisione in cui ciascuno ha potuto interagire con i compagni degli altri paesi e scambiare termini tipici delle varie lingue.

La prof.ssa Angela Asaro, ha ricordato che il prossimo appuntamento con i ragazzi dei paesi coinvolti è quello del 6 Marzo, quando 6 alunni di ogni nazione coinvolta, dovrebbero recarsi in Slovacchia per la mobilità in presenza (Covid permettendo). A Maggio, invece, saranno le famiglie dei nostri alunni ad ospitare i ragazzi stranieri per un ulteriore momento di crescita e di scambio culturale.

Grande soddisfazione ha espresso la dirigente Eleonora Pipitone che ha sottolineato, ancora una volta, la grande valenza formativa del progetto Erasmus + The game of values ed ha manifestato la speranza che la tradizione Erasmus, già ben radicata nel nostro istituto, continui negli anni a venire.

ERASMUS DAY 2021

L’istituto Borsellino-Ajello fra le 4.000 scuole degli 82 paesi che partecipano ad Erasmus days per celebrare le opportunità di Erasmus+. 

Patrocinata dalla commissaria europea Marilya Gabriel , la manifestazione propone tra i temi chiave l’inclusione sociale, la partecipazione alla vita democratica, la protezione dell’ambiente e la transizione digitale, che sono i cardini della mission della nostra azione di formatori ogni giorno all’I.C.BORSELLINO-AJELLO. 

Per celebrare questa giornata e valorizzare i due progetti attivi nel nostro istituto, gli alunni della secondaria e gli alunni della primaria del plesso Poggioreale sono stati sensibilizzati al valore della cura del nostro “unico pianeta terra”. 

La creatività di docenti e alunni festeggerà lo spazio dedicato all’evento con giochi da tavolo e online, presentazioni, dance works, versi, musica  e approfondimenti tematici.

 

   

AREA PON - FSE/FESR  

   

SPONSOR  

   

RASSEGNA STAMPA  

   
© Istituto Comprensivo Statale "Borsellino-Ajello" – MAZARA DEL VALLO via S. Caterina, 3 - 91026 Mazara del Vallo – Tel. 0923-907577 – Fax 0923-948777 - c.f. 91036650819 - Codice Univoco dell'Ufficio per la fatturazione elettronica: UF98II - http://www.icborsellinoajellomazara.edu.it - tpic844003@pec.istruzione.it - tpic844003@istruzione.it - referente sito :